Studi e ricerche

Donne e lavoro di cura

Pubblicato nel 2007 questo progetto di ricerca rappresenta un viaggio meticoloso e articolato nel mondo delle famiglie e delle donne in particolare, che si fanno carico di un parente bisognoso di assistenza e cura (caregiver). Viene condotta una delicata operazione di analisi, conoscenza e interpretazione del fenomeno, tramite questionari, interviste face to face e incontri di gruppo, supportata da una lettura al contempo statistica, sociologica e psicologica, con l'intento di far emergere e dare parola ad un universo sociale invisibile, il mondo parallelo altrimenti silenzioso di chi assiste e di chi è assistito.

Il lavoro accessibile

Analisi delle aziende

In occasione della legge di riforma del 12 marzo 1999, n.68 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” cui consegue una nuova concezione di collocamento mirato che superi il mero concetto di assunzione obbligatoria, indpendent L. sviluppa nel 2001 una raccolta dati a supporto delle 1500 aziende della Provincia di Bolzano soggette alla normativa. Lo studio analizza nello specifico circa 300 aziende interessate a realizzare gli inserimenti previsti dalla legge, rilevando alcuni aspetti fondamentali come la presenza di barriere architettoniche, il clima aziendale e le attività, competenze o professionalità richieste con l’intento di favorire l’effettivo incontro fra le esigenze delle persone con disabilità e quelle delle imprese.

Linee ferroviarie accessibili

Studio Val Venosta e Val Pusteria

Su richiesta della Società Strutture Trasporto Alto Adige, prende avvio nel 2006 un'analisi dettagliata sul grado di accessibilità della tratta ferroviaria Merano-Malles in Val Venosta, uno studio efficace, esteso per questo in seguito anche al treno della Val Pusteria. I dati dei rilevamenti e le valutazioni tecniche su ambienti e barriere architettoniche prendono forma in un portale di informazione dedicato a disposizione della cittadinanza, mantenuto e attualizzato ad oggi  sul sito di "Alto Adige per Tutti", come fonte unica di informazione sui servizi per la mobilità in Provincia.

APP e restyling del sito Alto Adige per Tutti

Nel 2013 il portale di informazione sul turismo accessibile "Alto Adige per Tutti" diventa APP, un'applicazione per smartphone e dispositivi mobili (iPhone e Android), adattandosi alle tecnologie di ultima generazione. Le informazioni dettagliate su oltre 600 strutture accessibili suddivise in aree tematiche (spostarsi, visitare, alloggiare e mangiare) vengono convogliate in questa APP scaricabile gratuitamente da iTunes e Play Store, così da essere a disposizione di turisti e cittadini, con esigenze particolari come persone con disabilità, inferme o anziane, ma anche famiglie con bambini piccoli. Con l'occasione il sito del portale "Alto Adige per Tutti" viene restaurato, allineandosi sempre più alle impostazioni dell'accessibilità digitale.

Cultura senza barriere

Sulla scia della guida agli itinerari, nel 2013 viene creata una nuova guida cartacea che illustra 84 proposte di attrazioni culturali (musei, centri visite, edifici religiosi e ricreativi) accessibili e verificate dal team di tecnici esperti di “Alto Adige per tutti”. Viene portato così avanti l'intento della Cooperativa di promuovere un turismo di qualità e una cultura dell'accessibilità in favore di tutti, persone con disabilità, ma anche famiglie con bambini piccoli o persone anziane.

La capacitazione dei disabili

Una valutazione delle politiche di inserimento lavorativo nella Provincia di Bolzano

Nel 2009 l’Istituto Superiore Mario Boella (ISMB) di Torino, istituto di ricerca nel settore delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, sviluppa in partenariato con independent L. un progetto di valutazione delle politiche sociali dedicate all’inserimento lavorativo delle persone con disabilità messe in atto dalla Provincia Autonoma di Bolzano nel quinquennio 2002-2007 con il sostegno Fondo Sociale Europeo (FSE) secondo il programma Operativo Asse III "Inclusione sociale", con lo scopo di assicurare un contributo originale all’impegno di pianificazione periodica degli interventi da parte dell’Amministrazione, in seguito anche al palesarsi della crisi economica e la conseguente necessità di ridefinire con criterio la distribuzione delle risorse finanziarie.

Bolzano per tutti

Verifica dei percorsi e rilevamento barriere

Il progetto "Bolzano per Tutti" è partito su incarico del comune nel 2011 ed è stato realizzato da independent L. in da 5 tranche corrispondenti ai 5 macro quartieri della città, con l’obiettivo di analizzare i percorsi pedonali e le aree pubbliche rilevando la presenza o meno di barriere architettoniche. Tutte l barriere sono state individuate su mappe cartografiche, descritte e documentate fotograficamente. Durante il trasferimento dei dati su mappe digitali, è stata indicata per ciascuna barriera la precisa posizione tramite coordinate geo-referenziali utilizzando il GPS.

Convegno sul turismo accessibile e la mobilità in Alto Adige

Un'esigenza di pochi o un'opportunità per tutti

Nel 2008 independent L. organizza presso il Centro Congressi EU.RAC di Bolzano un convegno sul turismo senza barriere e sulla mobilità dal titolo "Un'esigenza di pochi o un'opportunità per tutti?" con l'intervento di numerose personalità del mondo politico e economico dell’Alto Adige, nonché relatori provenienti da Austria, Germania e Italia. Nell'ambito del convegno si svolge un workshop aperto al contributo del pubblico e delle principali organizzazioni nazionali che da anni si occupano con successo di questa tematica al fine di esporre la propria esperienza e potersi confrontare su metodologie e strumenti.

Convegno sull'accessibilità

Vivere senza limitazioni. Tecnologie per l'autonomia

Realizzato in collaborazione con l’EURAC, la ripartizione Sanità della Provincia Autonoma di Bolzano e l’Ordine degli Architetti PPC di Bolzano, il convegno organizzato nel 2015 è parte della campagna di sensibilizzazione fortemente voluta dalla independent L. sulle nuove tecnologie per la vita indipendente. I temi trattati sono il risparmio a lungo termine sui costi tramite l'introduzione di ausili tecnologici ed esperienze riportate da vari paesi esteri, la presentazione delle più recenti tecnologie presenti sul mercato, i nuovi metodi di pianificazione e progettazione per un'architettura inclusiva e per l’abbattimento delle barriere architettoniche. La mostra "Cities for All" ha inteso illustrare l'innovativo pensiero progettuale "Design for All", che mira a dare a tutte le persone le stesse opportunità in ogni aspetto della vita sociale.

In rete con ENIL

European Network on Independent Living - Italia

Dal 1999 indepedendet L. è membro della rete europea per la vita indipendente ENIL (European Network on Independent Living), un'organizzazione di persone con disabilità fondata nel 1989 a Strasburgo che opera per diffondere e promuovere l’applicazione di definizioni, concetti e principi della Vita Indipendente.

Certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008

Al fine di rendere i propri servizi più funzionali e trasparenti, la Cooperativa decide di implementare nel 2001 un Sistema di Gestione Qualità strutturato in conformità ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2008 ed è certificata con scadenza regolare dal gruppo Tüv Süd, leader nella certificazione dei sistemi di gestione.

Affiliazione alla rete DPI

Disabled People's International

Disabled People's International, a cui Independnet L. è affiliata a partire dal 2004, è una rete di sostegno alle organizzazioni che a livello nazionale si occupano di persone con disabilità, creata per promuovere i diritti umani attraverso la piena partecipazione, le pari opportunitàe lo sviluppo dell'integrazione economica e sociale.

Convenzione con IDM Innovation

Development e Marketing Südtirol - Alto Adige

L'area "Alto Adige per Tutti" della Cooperativa collabora con IDM Südtirol - Alto Adige (Innovation, Development e Marketing) per la promozione del turismo accessibile su incarico biennale a partire dal 2014-2015 impegnandosi per il rilevamento di nuove strutture in termini di accessibilità.

Patrocinio di ENIT Italia

Agenzia Nazionale del Turismo

A partire dal 2011 il progetto "Alto Adige per tutti", area di attività specializzata della Cooperativa che gestisce il portale sul turismo accessibile a livello provinciale, viene patrocinato dall'ENIT Italia, l'ente pubblico economico sottoposto alla vigilanza del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che promuove all'estero l'offerta turistica nazionale, delle Regioni, delle Province Autonome di Trento e Bolzano.

Convenzione con C.E.R.P.A

Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell'Accessibilità

Dal 2012 indpendent L stipula una convezione con C.E.R.P.A. Italia per favorire la collaborazione in rete e il reciproco supporto sul tema accessibilità. Il C.E.R.P.A. il Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell'Accessibilità, ha come scopo istituzionale contribuire alla promozione della cultura dell’inclusione sociale, contrastando la discriminazione e la marginalizzazione di qualsiasi individuo, al fine di migliorare la qualità di vita, l’accessibilità, fruibilità ed usabilità degli ambienti. La collaborazione prevede lo scambio di know how, strategie, software, buone prassi, aggiornamenti su nuove tecnologie e soluzioni.

Corso FSE di formazione independent 2002

Dal 1999 independent L. grazie al sostegno del Fondo Sociale Europeo, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e della Provincia Autonoma di Bolzano, organizza corsi di informatica bilingui con l’obiettivo di offrire alle persone con disabilità fisico-motoria una riqualificazione professionale nel settore informatico-amministrativo e un successivo inserimento nel mondo del lavoro. Il progetto di formazione è articolato in diversi moduli di teoria e pratica (stage in azienda). Si è sviluppato di anno in anno nell'ottica di una sempre maggiore ed efficace  formazione personalizzata, al cui supporto vengono attivate le risorse specializzate della Cooperativa che affiancano i corsisti con attività di consulenza sociale, consulenza tecnica sugli ausili, di accompagnamento e sostegno. Il progetto si fonda da sempre sul lavoro in rete e una fattiva collaborazione con i diversi Uffici del Lavoro. Nel 2002 il corso è stato riconosciuto come Best Practice FSE.

Integrabile

Studio sulla domotica

Nel 2010 inpedendent L. realizza uno studio di fattibilità per la costituzione di un appartamento domotico (con controllo ambientale automatizzato) ad utilizzo dimostrativo per persone con disabilità/anziane e loro familiari o caregiver. Nella pianificazione esecutiva viene messo a frutto tutto il know how della Cooperativa in qualità di centro di competenza per tecnologie assistive e la progettazione senza barriere architettoniche, al fine di identificare le componenti e caratteristiche necessarie all’appartamento. Lo studio per la strutturazione dell’unità abitativa viene integrato con l'impostazione di una rete socio-assistenziale di supporto all’utilizzo, alla valutazione e al training in quanto processi che necessitano di un accompagnamento tecnico da parte di figure specializzate. A seguito del progetto viene realizzato un convegno dal titolo "Vivere in autonomia. Ausili, domotica e servizi di supporto alle persone disabili e anziane."

APP Trova Parcheggi

Nel 2016 il team di “Alto Adige per tutti” conclude dopo due anni di lavoro, il progetto di realizzazione di una APP “Trova parcheggi”. L'applicazione (per dispositivi iOS e Android), scaricabile gratuitamente, mostra e indirizza ai parcheggi riservati a persone con disabilità presenti su tutto il territorio provinciale. L’APP è strutturata in modo semplice e intuitivo e per questo utilizzabile davvero da tutti. Offre inoltre la possibilità di segnalare nuovi parcheggi, commentare quelli già presenti oppure avvisare altri utenti in merito ad eventuali difficoltà d’accesso.

Natura senza barriere

Il team di “Alto Adige per tutti” sviluppa nel 2011 una guida cartacea che riporta gli itinerari accessibili di 45 escursioni, per consentire a tutti di scoprire le bellezze paesaggistiche dell'Alto Adige. Ogni tracciato è stato rappresentato fedelmente attraverso mappe geo-referenziate, corredato di una galleria fotografica, selezionato e verificato dai tecnici così da fornire informazioni specifiche in merito a pendenze, fondo stradale, servizi accessibili per persone con disabilità (servizi igienici, di trasporto pubblico e di ristorazione).

Corso professionalizzante per l'assistenza domiciliare rivolto a donne straniere

Nel 2006 independent L. organizza un’azione formativa rivolta a donne straniere che svolgono attività di assistenza domiciliare presso famiglie residenti in Alto Adige, con lo scopo di fornire da un lato competenze tecniche- professionalizzanti, dall’altro elementi socio-culturali volti a facilitare il processo di integrazione sociale. In virtù delle competenze acquisite nel tempo tramite attività e servizi di consulenza ordinari, la Cooperativa offre un taglio specifico ai contenuti della formazione in termini di problematiche legate all’assistenza domiciliare di persone con disabilità o anziani in condizione di non-autosufficienza.

Integr-ability

Operatori e servizi di supporto all'appartemanto domotico

A completamento del progetto "Integrabile" che nel 2010 ha prodotto lo studio di fattibilità per la realizzazione di un appartamento domotico automatizzato, independent L. sviluppa in concomitanza con l’inizio dei lavori di ristrutturazione dell’alloggio da parte dell’IPES nel maggio 2013, una nuova approfondita analisi, completa di piano dei costi e finanziamento, per l'identificazione della complessa rete di servizi socio-sanitari di supporto da erogare una volta terminato l’appartamento domotico, al fine di consentirne un utilizzo funzionale e sfruttarne al massimo il potenziale di investimento a vantaggio dei beneficiari ultimi: persone con disabilità, anziani e le loro famiglie.

Convegno "L'altra abilità"

Un'esposizione di buone pratiche sulla disabilità

A conclusione del progetto "Handypendent 2003" per l'identificazione e campionatura di "best practice" realizzate tramite il contributo del FSE, independent L. organizza nel 2003 un convegno internazionale per la diffusione e condivisione dei risultati, con l'intento di promuovere il confronto e lo scambio di progetti, esperienze nuove, strategie efficaci riguardanti l'inclusione sociale, l'integrazione lavorativa e le pari opportunità per le persone con disabilità in Europa, favorendone quindi la conoscenza ad altre realtà presenti sul territorio nazionale e comunitario. Strutturato attraverso diversi workshop tematici per lo scambio, il confronto e l'analisi delle idee progettuali, il convegno sviluppa temi quali formazione, creazione e gestione di impresa, mantenimento del lavoro, independent living e ausili informatici. Gli atti vengono pubblicati su "Quaderni di tecnostruttura" per la diffusione a livello regionale e delle Province autonome.

Convegno sulla domotica

Vivere in autonomia. Ausili, domotica e servizi di supporto alle persone con disabilità e anziane.

A conclusione dei lavori previsti per la realizzazione nel 2010 di uno studio di fattibilità finalizzato alla costituzione di un appartamento domotico (con controllo ambientale automatizzato) ad utilizzo dimostrativo per persone con disabilità o anziane, independent L. organizza un convegno sul tema "Vivere in autonomia" ricco degli interventi di numerosi relatori, tecnici ed esperti del settore.

Associati alla Federazione per il Sociale e la Sanità

Dal 1999 independent L. è iscritta alla Federazione per il Sociale e la Sanità, un'associazione senza fini di lucro che, sul piano sociale e sanitario, si propone il coordinamento, la consulenza e il sostegno delle numerose organizzazioni aderenti in provincia di Bolzano (associazioni di volontariato, onlus e cooperative sociali) per realizzare al meglio le finalità di assistenza, difesa e solidarietà a favore delle persone con disabilità, problemi di salute o socialmente svantaggiate.

Fornitore esclusivo Eurokey - Chiave europea

Tra il 2005 e il 2010 independent L. è fornitore esclusivo per l'Italia della cosiddetta "chiave europea", una chiave universale con la quale è possibile accedere a servizi igienici, ascensori e elevatori riservati alle persone con disabilità, per cui è stata creata una chiave unica, la chiave europea o Eurokey. Su incarico del Comune di Merano vengono inoltre installati 5 cilindri in Provincia di Bolzano come progetto pilota.

Convenzione per la costituzione del centro Si-Mo

Sicurezza & Mobilità - Sicherheit & Mobilität

Nel 2006 la Provincia Autonoma di Bolzano affida all'Associazione temporanea di impresa Si-Mo (Sicurezza & Mobilità - Sicherheit & Mobilität) costituita da tre organizzazioni non profit (KVW, Federazione per il sociale e la sanità e inpedendet L. come capofila) la costituzione di un centro di consulenza e di documentazione sull'eliminazione delle barriere architettoniche e consulenza abitativa per anziani.

Accreditamento per la formazione FSE 2007-2013

independent L. ottiene l'accreditamento per il periodo di programmazione del Fondo Sociale Europeo 2007-2013. L’accreditamento è l’atto amministrativo con il quale l’Ufficio FSE della Provincia Autonoma di Bolzano riconosce ad un Ente con determinati requisiti e caratteristiche, la possibilità di realizzare attività formative co-finanziate dal Fondo Sociale Europeo.

Membri di Pantou.org

piattaforma di informazione europea

Dal 2014 la independent L. è membro del network “Pantou”, per cui il sito "Alto Adige per Tutti" è inserito nella piattaforma di informazione sull’accessibilità dei servizi turistici a livello europeo gestito da ENAT (European Network for Accessible Tourism).

Convenzione con LTS

Federazione delle organizzazioni turistiche dell'Alto Adige.

Dal 2015 independent L. è in convenzione con LTS (Landesverband der Tourismusorganisationen Südtirols) per lo scambio di informazioni fra la banca dati TIC-web di LTS in merito a nuovi servizi e il portale per il turismo accessibile gestito dall'area "Alto Adige per tutti" per aggiornamenti sulle strutture accessibili.

Handypendent 2003

Ricerca e campionatura di buone pratiche FSE sulla disabilità

In occasione dell'Anno Europeo delle persone con disabilità, raccogliendo quanto suggerito dal Consiglio dell'Unione Europea, independent L. sviluppa un progetto finalizzato all'analisi e campionatura di "best practice" realizzate grazie ai finanziamenti del FSE. L'analisi ha consentito di identificare prassi innovative, efficienti ed efficaci riguardanti l'integrazione e le pari opportunità per le persone con disabilità in Europa, con l'intento poi di trasferire  le conoscenze in modo articolato ad altre realtà presenti sul territorio nazionale e comunitario. Il convengo internazionale "Altre abilità" in quanto strumento centrale per l'esposizione e  diffusione delle  pratiche più rappresentative, è stato previsto e realizzato al temine del progetto, strutturandosi attraverso diversi tavoli di confronto e workshop per garantire l'effettivo scambio e analisi delle idee progettuali.

Accessability

Guida agli ausili informatici e tecnologici

Nel 2005 l’Ausilioteca di independent L. raccoglie in una guida cartacea una descrizione dettagliata degli ausili tecnologici e informatici esposti in mostra permanente presso la propria sede, una presentazione doverosa dopo anni di sviluppo di competenze e conoscenza, studio e raccolta di informazioni in merito all’ampio numero di ausili a disposizione. Il catalogo presenta le diverse tipologie di ausili suddivisi per categorie: hardware  e software per l’accesso all’informatica, comunicatori e software didattici, domotica e ausili di supporto all’autonomia quotidiana e sul luogo di lavoro. La rassegna fornisce una panoramica utile a persone con disabilità, ma anche familiari e operatori socio-sanitari interessati, su caratteristiche e funzionamento degli ausili.

Studio di fattibilità del portale
Alto Adige per tutti

Basata su una prima vasta mappatura e valutazione tecnica dello stato di fatto nel 2001 rispetto all'accessibilità di alberghi e strutture turistiche della Provincia, eccol'idea vincente che ha portato allo sviluppo di un nuovo settore di servizio della Cooperativa: il portale di informazione per il turismo accessibile "Alto Adige per Tutti".
Il portale rappresenta un prezioso servizio di informazione, costantemente aggiornato con dati e valutazioni tecniche. Il team dell'area ricerca e sviluppa inoltre proposte e iniziative sempre attuali, facendosi strumento di promozione di una nuova cultura dell'accessibilità per le attività turistiche e del tempo libero di persone con disabilità.

Rete per il turismo sostenibile a Tschögglberg

Prediligendo da tempo la prospettiva di un turismo di qualità attento all’impatto sociale, independent L. si fa promotrice nel 2013 di un progetto di raccordo fra i quattro comuni dell'altipiano Tschögglberg (Avelengo, Meltina, San Genesio, Verano) al fine di sviluppare una rete di servizi turistici sovracomunali caratterizzati da sostenibilità ambientale, accessibilità e innovazione. Il progetto è partito da un’analisi delle criticità in linea con le necessità di cittadini e portatori di interessi, valorizzando le risorse ambientali del territorio per giungere a una proposta di intervento condivisa e funzionale alle esigenze.

Comuni per tutti

Progetto pilota a Merano

Una città accessibile a tutti: è questo l’obiettivo del Comune di Merano nell'incaricare independent L. nel 2006 di svolgere un'analisi sulle barriere architettoniche presenti su tutti i percorsi pedonali nell’area del centro storico che impediscono od ostacolano la completa e autonoma mobilità delle persone con disabilità, ma anche degli anziani e delle famiglie con passeggini e carrozzine. L’analisi si è concentrata sulle esigenze delle persone con ridotta o impedita capacità motoria, senza però dimenticare i bisogni delle persone affette da altri tipi di disabilità, come i non vedenti e i non udenti.

Ricerca azione SILD

Modelli per l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità in Provincia di Bolzano

Al fine di limitare o ridimensionare gli effetti negativi di vulnerabilità occupazionale causati dalla crisi economico finanziaria, nel 2010 independent L. avvia un’azione a carattere sistemico indirizzata a fornire agli operatori dei diversi Dipartimenti, Ripartizioni, Servizi, ed Uffici della Provincia di Bolzano che svolgono principalmente attività legate all’inserimento lavorativo di soggetti disabili, strumenti di orientamento e modelli didattici specificamente tarati sulle esigenze, caratteristiche ed aspettative delle "fasce deboli" della disabilità, in particolare immigrati e persone con disabilità psichica.

Convegno "Ausili informatici e integrazione"

Con il contributo della Provincia Autonoma e con il gratuito patrocinio del Comune di Bolzano, independent L. organizza nel 2001 un convegno dedicato al tema "Ausili Informatici e Integrazione" con l'intento di fornire una panoramica sullo stato dell'arte in merito ad ausili informatici per persone con disabilità, nonché sugli scenari per le future applicazioni in ambito didattico, riabilitativo, per la vita lavorativa e autonoma, derivanti dallo sviluppo delle nuove tecnologie.

Convegno sulla progettazione senza barriere "Design for all"

Il centro Si-Mo (Sicurezza & Mobilità - Sicherheit & Mobilität) di cui independent L. è capofila, organizza nel 2009 un convegno su lla progettazione secondo i principi del "Design for all" che presuppone l'integrazione di tutti nella struttura sociale, considerando le necessità di target diversificati. Durante il convegno vengono esposti esempi pratici di pogettazione accessibile dello spazio pubblico in Europa, in Italia e in Alto Adige.

Associati al GLIC

Rete italiana dei centri di consulenza dugli ausili informatici ed elenttronici per disabili

independent L.fa parte della rete dei centri di consulenza GLIC, con la quale mantiene una stretta e proficua collaborazione fin dalla sua fondazione. Il GLIG si è costituito nel 1996 quando una ventina di Centri italiani di riferimento nel settore degli ausili informatici ed elettronici per persone con disabilità creano un gruppo di lavoro interregionale. Si tratta di realtà stabili, pubbliche o private, senza fini commerciali, che hanno avviato un confronto tecnico-scientifico e una collaborazione permanente.

Convenzione come centro di consulenza multizonale

Nel 1999 la Cooperativa si configura come Centro di consulenza per effetto di una convenzione multizonale stipulata con l'Ente pubblico. independent L. si assume il compito, in seguito alla menzionata convenzione, di fornire assistenza e consulenza a favore di tutte le persone con disabilità fisica della provincia di Bolzano, in accordo con tutte le Comunità Comprensoriali e con l’Ufficio Soggetti Portatori di Handicap e Invalidi Civili.

Riconoscimento CasaClima - KlimaHaus

Nel 2010 la Cooperativa riceve il riconoscimento di "Partner CasaClima" dall'Agenzia per l'Energia Alto Adige - CasaClima - KlimaHaus in virtù della collaborazione in particolare da parte dell'area "Alto Adige per Tutti" al progetto "ClimaHotel", finalizzato alla certificazione sull'accessibilità delle strutture ricettive in Alto Adige.

Sede d'esame ECDL

Certificazione europea delle competenze informatiche

Nel 2008 independent L. si certifica quale sede d’esame ECDL (Patente Europea del Computer) sia in lingua italiana che in lingua tedesca. Alle persone con disabilità viene in tal modo offerta la possibilità di svolgere l’esame in modalità “manuale” nel rispetto della Legge 104/1992, che prevede l'uso di ausili e tempi congrui a seconda della disabilità del singolo.

In rete con ENAT

European Network for Accessible Tourism

Dal 2010 la Cooperativa in qualità di gestore della piattaforma "Alto Adige per Tutti" diventa membro della rete europea sul turismo accessibile ENAT (European Network for Accessible Tourism), sostenuta dalla commissione europea, che coinvolge più di 30 paesi allo scopo di promuoverne lo scambio su ampia scala di informazioni aggiornate su progetti ed eventi in materia di accessibilità.

Accreditamento AGID

Albo digitale - valutatore accessibilità siti internet

Dal 2017 independent L. è stata inserita ufficialmente dall'organo ministeriale Agenzia per l'Italia Digitale nell'elenco valutatori quale ente in possesso dei requisiti per la valutazione sull'accessibilità di siti, portali, applicazioni mobile, pubblicazione di contenuti digitali, secondo quanto previsto dall'articolo 3 del Regolamento di attuazione della Legge Stanca L. 4/2014. La verifica viene svolta da esperti tecnici, applicando la metodologia specificata dal Decreto Ministeriale.

Convenzione con l'ASL

Azienda sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano

Nel 2015 la Cooperativa viene incaricata tramite convenzione con l'Azienda sanitaria dellßAlto Adige per il servizio di consulenza ausili rivolto a persone con disabilità fisica sul territorio provinciale.